Braunau

Un’autentica avventura sulle rive del fiume Inn

Citata per la prima volta nel 1110, la città di Braunau (“Prounaw”) fu innalzata al rango di città nel 1260. Grazie al fiorente commercio lungo il fiume Inn, diventò fin da subito il centro culturale ed economico della regione.

Uno dei personaggi più famosi di Braunau fu il capitano della città, Hans Steininger, un uomo con una barba lunga quasi due metri, che ancora oggi, dopo più di 450 anni, si può ammirare nel Herzogsburg Bezirksmuseum.

L’antica città fortificata di Braunau sull’Inn è sempre stata uno snodo importante, e per questo motivo fu spesso coinvolta nei conflitti tra l’Austria e la Baviera che si conclusero con la cessione della regione dell’Innviertel all’Austria.

Braunau ospitò spesso imperatori e re, nobili e clero. Anche l’imperatore Francesco Giuseppe, che di norma non usava visitare piccole città, si recò qui nel 1903 in occasione dell’inaugurazione del nuovo municipio, restaurato dopo un grande incendio. In quello stesso anno Braunau festeggiava i 700 anni della città. Solo più tardi si scoprì che i calcoli dell’anniversario erano sbagliati e per questo motivo, caso raro se non unico, fu celebrato una seconda volta nel 1960.