Bad Ischl

Il grande amore dell’imperatore

La Villa imperiale, la residenza idilliaca degli Asburgo situata in un parco sontuoso, attira fino ad oggi i visitatori.

La Villa Lehár era l’abitazione preferita del compositore di operette. Vi trascorse quasi ogni estate fino alla sua morte nel 1948.

Il Museo civico. Qui Francesco Giuseppe e »Sisi« celebrarono il loro fidanzamento.

Il Marmorschlössl era la casa da tè d’un tempo dell’imperatrice. Oggi ospita il Museo Fotografico.

Il Cimitero di Bad Ischl custodisce le tombe di tanti nobili della monarchia e personaggi celebri come Franz Lehár e Oscar Strauss.

Nella chiesa parrocchiale cattolica di San Nicolò è custodito l’organo di Anton Bruckner.

La Pasticceria Zauner risale al 1832 ed è quasi famosa quanto Ischl! Ogni giorno offre 200 tipi diversi di pasticcini freschi.

Il Palazzo dei congressi e teatro nel Parco di cura, ospita un connubio fra lo spazio storico e una dotazione tecnica modernissima per manifestazioni fino a 1.000 persone.